Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_accra

DOCUMENTAZIONE PROBATORIA DELLA RESIDENZA ALL'ESTERO AI FINI DELL' ISCRIZIONE ALL'AIRE. MODIFICA ALLA LEGGE 470/1988

Data:

28/12/2012


DOCUMENTAZIONE PROBATORIA DELLA RESIDENZA ALL'ESTERO AI FINI DELL' ISCRIZIONE ALL'AIRE. MODIFICA ALLA LEGGE 470/1988

 

Il Decreto Legge 223/2012, nel novellare la Legge 470/1988, all’art. 3 (Modifica alla disciplina dell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero AIRE) stabilisce che, a decorrere dal 18/12/2012, le dichiarazioni presentate dai cittadini italiani all’estero agli Uffici Consolari ai fini dell’iscrizione all’AIRE debbano essere «accompagnate da documentazione comprovante la residenza nella circoscrizione consolare», quale a titolo esemplificativo l’iscrizione all’anagrafe locale, contratti di lavoro, bollette di utenze residenziali ecc.



Si precisa, a tale proposito, che il possesso del permesso di soggiorno non è condizione necessaria per il perfezionamento della richiesta di iscrizione all’AIRE, dal momento che la legalità della residenza all’estero non è criterio richiesto dal legislatore per l’attivazione dei doveri di aggiornamento anagrafico nei confronti della pubblica amministrazione italiana.



139